Il libro si può ordinare in una libreria Feltrinelli o sul sito www.lafeltrinelli.it/



mercoledì 22 febbraio 2012

Videogiochi per allenare la memoria

Da Giada Chicca
Salute











Il primo test, pubblicato sul NEJM, è stato eseguito dal neurochirurgo I. Fried su 7 pazienti con memoria standard affetti da epilessia. Dovendo essi sottoporsi ad un intervento che li portava ad avere elettrodi posti in varie parti del cervello, è stato possibile registrare la loro attività neurale. Ai pazienti è stato dunque chiesto di usare un videogioco in cui era richiesto di memorizzare, percorsi, strade e scorciatoie. Così si è scoperto come stimolando anche per breve tempo una particolare zona del cervello, la corteccia entorinale, sia possibile allenare la memoria. Tale area infatti è una sorta di varco per l'ippocampo, sede neurale dei ricordi e dei dati registrati. Espandendo il discorso, è dunque possibile immaginare che un apparecchio elettrico che riproduca tale processo durante la memorizzazione di date ed altro, riesca ad incentivare notevolmente la memoria. Un'applicazione del genere sarebbe utile per curare il morbo d'Alzhaimer, così come avviene già per il Parkinson.


Nessun commento:

Posta un commento